Articoli

(a cura di) Roberto Frisano, Cantôrs di Plêf. Il canto liturgico di tradizione orale nella Pieve di Santa Maria di Gorto

Siamo in Friuli, in Carnia, tra le frazioni di Cella e Agrons, comune di Ovaro, nella val Degano, dove la chiesa di Santa Maria di Gorto è una delle più antiche pievi del territorio. L’interesse, tuttavia, non è soltanto storico, artistico e ambientale – la chiesa è ubicata in area molto bella naturalisticamente e accoglie numerose opere d’arte – perché la parrocchia è il luogo in cui si manifesta una consolidata tradizione musicale liturgica, che ci riconduce alla storia del Friuli e alle celebrate vicende del patriarcato di Aquileia. A Santa Maria di Gorto, difatti, è presente una delle quattro cantorie della montagna friulana (le altre sono Illegio, Cercivento, Rigolato), che mantengono in funzione il canto di tradizione

Omaggio al canto patriarchino

Akropolis Off porta a Udine il canto liturgico di tradizione orale con i Cantori della Pieve di Gorto

Un affondo negli strati profondi della storia remota del Friuli e nelle sue antiche tradizioni liturgiche e musicali. È il valore dell’iniziativa ‘Cantôrs di Plêf. Il canto liturgico di tradizione orale nella Pieve di Santa Maria di Gorto’, in programma sabato 16 alle 18.30 nella Chiesa di San Cristoforo di Udine, su progetto condiviso tra Teatro Club Udine/Akrópolis Off e l’Associazione Il Laboratorio, in collaborazione con la Parrocchia di S. Maria Annunziata e il Museo del Duomo – Cattedrale di Udine.

Continua a leggere